i professionisti delle merci pericolose a portata di click
a cura di Flashpoint
mercipericolose.it
il modo più sicuro per conoscere il mondo
delle merci pericolose
Il 15 Dicembre 2011 si è svolto presso l'Istituto Superiore di Sanità (ISS) il convegno denominato "Il regolamento n. 1272/2008 (CLP) relativo a classificazione, etichettatura ed imballaggio delle sostanze e delle miscele: stato di applicazione e aggiornamenti".

 

Il Convegno aveva lo scopo di presentare agli "stakeholders" lo stato di avanzamento dell'applicazione del Regolamento CLP in Italia con particolare riferimento alle attività di supporto all'impresa e all'applicazione del nuovo piano di vigilanza; la giornata ha avuto la dott.ssa Paola Di Prospero Fanghella come efficace moderatore degli interventi di relatori ed addetti ai lavori.

Il Convegno è stato aperto dalla dott.ssa Rosa Draisci, responsabile del Centro Nazionale Sostanze Chimiche attivo presso l'ISS, che ha dato il benvenuto a tutti partecipanti segnalando le attività svolte a supporto dell'Autorità competente nazionale e degli "stakeholders" in materia di applicazione dei regolamenti REACH e CLP (e.g. HelpDesk CLP).

Successivamente i contributi dei relatori hanno permesso ai partecipanti di aggiornarsi sulle seguenti tematiche:

 

  • Novità concernenti l'applicazione del regolamento CLP, in primis guida ECHA relativa al CLP e revisione 4 del GHS (relatrice: dott.ssa Paola Di Prospero Fanghella).
  • Il ruolo dell'autorità competente in materia di applicazione e vigilanza sui regolamenti REACH e CLP; segnalo che il Ministero della Salute sarà finalmente designato come autorità competente nazionale per il CLP con un D.P.R. di prossima pubblicazione (relatrice: dott.ssa Liliana La Sala che ha sostituito il dott. Pietro Pistolese).
  • La struttura dell'ECHA attraverso un chiara presentazione dell'organigramma, dei tre Comitati, del Forum e del Board of Appeal da parte della dott.ssa Rossella Demi, funzionario presso l'unità di registrazione dell'Agenzia europea delle sostanze chimiche.
  • La scheda di dati di sicurezza aggiornata secondo il Regolamento n. 453/2010 e la scheda estesa con un allegato contenente gli scenari di esposizione a seguito della registrazione di una sostanza per cui era obbligatorio redigere un CSR (relazione sulla sicurezza chimica). A seguito di domande specifiche alla relatrice è stata evidenziata la scadenza del 31 maggio 2012 per tutti gli utilizzatori a valle che devono notificare gli usi delle sostanze ai fornitori prima che le stesse sostanze siano registrate entro il 31 maggio 2013 secondo l'art. 37 di REACH (relatrice: dott.ssa Ilaria Malerba).
  • La rete degli Helpdesks REACH e CLP nazionali denominata Help-net (REACH and CLP Helpdesk Network) ed Helpdesk CLP italiano attivo presso il Centro Nazionale Sostanze Chimiche (relatrice: dott.ssa Ludovica Malaguti Aliberti).
  • La nuova classificazione per l'ambiente di sostanze e miscele, l'importanza del fattore M e le peculiarità di una classificazione per l'ambiente che non è da ritenersi così immediata per gli addetti ai lavori interessati (relatore: Ing. Pietro Paris).
  • Il piano di vigilanza nazionale per la verifica dell'applicazione dei regolamenti REACH e CLP e le sanzioni del D. Lgs. n. 186 del 27 ottobre 2011 applicabili alle infrazioni in materia di regolamento CLP di recente pubblicazione nella nostra G.U. (relatrice dott.ssa Luigia Scimonelli).
  • Stato di implementazione del piano di vigilanza regionale curato dal dott. Raffaello Bellino della ASL di Bari.

Concludendo, il Convegno è stato senza dubbio una nuova gradita risposta da parte del Centro Nazionale Sostanze Chimiche dell'ISS alla necessità di aggiornamento di tutti gli addetti ai lavori.

 

Dott. Gabriele Scibilia
Docente di REACH (Facoltà di Farmacia - Università di Pisa)

i professionisti delle merci pericolose a portata di click
a cura di Flashpoint

Il presente sito utilizza i "cookie" per migliorare la navigazione e analizzare il traffico. + Info