i professionisti delle merci pericolose a portata di click
a cura di Flashpoint
mercipericolose.it
il modo più sicuro per conoscere il mondo
delle merci pericolose

INQUIRY ON LINE – richiesta di registrazione

Inquiry è il processo tramite il quale un potenziale registrante di una sostanza NON phase-in (oppure di una sostanza phase-in non pre-registrata) può chiedere all’Agenzia ECHA la situazione di tale sostanza, e cioè:

- se qualcuno in Europa ha già eseguito la registrazione della stessa sostanza,

- se il processo di registrazione è in corso per qualche azienda.

Si raccomanda la procedura di Inquiry
anche nel caso in cui si abbia la necessità di aggiornare un dossier per variazione/aumento di fascia di tonnellaggio (quindi per informare ECHA dell’invio di nuove informazioni).

Ci sono due vie per preparare ed inviare il dossier:

1 – inserire le informazioni per inquiry direttamente on-line su REACH-IT seguendo la procedura indicata da ECHA fino ad arrivare alla convalida finale, questa è una nuova procedura attivata solo pochi giorni fa;

2 – preparare il dossier per inquiry con IUCLID-5 ed inviarlo tramite REACH-IT.

Prima di attivare la procedura di inquiry (sia on line che tramite Iuclid-5) è importante aver identificato con precisione la sostanza chimica ed avere anche individuato la quantità di eventuali impurezze presenti al suo interno.

Per questo ECHA raccomanda un’attenta lettura della linea guida su “identificazione e denominazione delle sostanze in ambito REACH”.

Per effettuare l’inquiry on line, l’azienda dovrà entare in proprio portale su reach-it attraverso la propria USER-ID e PASSWORD e, una volta ottenuto l’accesso, dovrà selezionare l’opzione su menù “online dossiers”.


Una volta entrati in proprio portale, ci si troverà di fronte a due possibilità:

1.    creare un nuovo dossier;
2.    completare e/o agiornare un dossier esistente.

Quindi il sisteme informatico permette anche di lavorare e aggiornare i dossiers non ancora inviati all’Agenzia ECHA.

Per modificare e aggiornare un dossier si dovrà selezionare il documento di proprio interesse attraverso un elenco di tutti i dossiers inseriti in sistema e NON ancora inviati.

Per creare invece un nuovo dossier, si dovrà prima selezionare il tipo di dossier che si intende creare e successivamento spedirlo all’ECHA. I quattro tipi di dossier sono:

- Inquiry per sostanze non-phase-in
- Inquiry per sostanze non-phase-in   legalmente sul mercato prima del giugno 2008
- Inquiry per sostanze phase-in che non sono state pre-registrate.
- Inquiry per incremento della fascia di tonnellaggio



A questo punto (una volta selezionato il proprio tipo di inquiry) basterà seguire passo dopo passo quanto ci viene proposto dal sistema informatico fino ad arrivare alla validazione finale. I campi obbligatori sono evidenziati da asterisco e quindi è bene prerare prima tutto quanto viene richiesto.

Quando tutto è stato inserito basterà concludere attraverso il tasto “submit”. Se ci sono degli errori all’interno del dossier di registrazione il sistema li evidenzia in rosso e verrà anche data un’indicazione di cosa manca o di che tipo è l’errore.


Dott. Gianluca Stocco

Normal 0 14 false false false MicrosoftInternetExplorer4
i professionisti delle merci pericolose a portata di click
a cura di Flashpoint

Il presente sito utilizza i "cookie" per migliorare la navigazione e analizzare il traffico. + Info