i professionisti delle merci pericolose a portata di click
a cura di Flashpoint
mercipericolose.it
il modo più sicuro per conoscere il mondo
delle merci pericolose

Le principali novità dei nuovi IUCLID 5.2 e REACH-IT

I primi giorni del mese di febbraio l’ECHA aveva annunciato il prossimo lancio del software IUCLID 5.2 e del portale REACH-IT, entrambi necessari per poter allestire ed inviare i dossier di registrazione delle sostanze. Come anticipato in quel comunicato, tutti i registranti che attualmente utilizzano IUCLID 5.0 o 5.1 avrebbero avuto ancora pochi giorni per presentare i loro dossier con quelle versioni. Fortunatamente, per facilitare il lavoro di chi avesse già preparato il dossier con una versione precedente, è stata garantita la conversione automatica nel nuovo formato.

Le principali novità del software riguardano:
  • un aggiornamento dei template armonizzati OECD, da utilizzarsi per raccogliere le informazioni derivate da studi sulle sostanze chimiche,
  • la riorganizzazione delle sezioni 3.2, 3.5 e 3.6, per comprendere maggiori informazioni sugli usi, resasi necessaria a seguito dell’aggiornamento della guida sui requisiti di informazione e sul chemical safety assessment (CSA).
  •  la possibilità di inserire informazioni su classificazione ed etichettatura delle sostanze chimiche, in piena conformità con quanto previsto dal Regolamento CLP,
  • alcuni miglioramenti tecnici per facilitare ulteriormente l’automazione nell’elaborazione dei dossier attraverso REACH-IT.
Di pari passo l’ECHA ha stabilito un aggiornamento del portale REACH-IT,  previsto secondo le ultime news per il giorno 22 marzo 2010, data con ogni probabilità definitiva, confermata a seguito dell’esecuzione con esito positivo dei test sul sistema. Prima del lancio si renderà però necessaria una migrazione di tutti i dati dal precedente REACH-IT a quello nuovo; per questo motivo il portale non sarà accessibile dalle 9 del 18/03 alle 12 del 22/03. A partire da quella data sarà quindi possibile utilizzare tutte le nuove funzioni, come ad esempio la modifica delle entità legali, o le dichiarazioni di cessazione attività.

La scelta di anticipare il rilascio di IUCLID 5.2, prima del lancio del nuovo REACH-IT, ha permesso alle aziende di prendere confidenza ed adeguarsi con procedure interne al nuovo sistema.

Tutti i dettagli su come creare ed inviare i dossier con la nuova versione di REACH-IT sono forniti nei rispettivi manuali e nelle FAQ relative al nuovo sistema e al portale REACH-IT.  In particolare queste ultime sono state sviluppate a seguito dei numerosi quesiti ricevuti dall’ECHA nelle ultime settimane.


Per maggiori informazioni sul nuovo IUCLID:

http://iuclid.echa.europa.eu/
http://iuclid.eu/index.php?fuseaction=home.news


Per maggiori informazioni in generale sui nuovi plug-in di IUCLID, sulla migrazione dalle precedenti versioni e sull’installazione:

http://iuclid.eu/index.php?fuseaction=home.faq&type=public
http://iuclid.eu/index.php?fuseaction=home.news&type=public&id=29


Per maggiori informazioni infine sul nuovo plug-in TCC (Technical Completeness Check):

http://iuclid.eu/index.php?fuseaction=home.news&type=public&id=28



Dott. Gianluca Stocco
i professionisti delle merci pericolose a portata di click
a cura di Flashpoint

Il presente sito utilizza i "cookie" per migliorare la navigazione e analizzare il traffico. + Info