i professionisti delle merci pericolose a portata di click
a cura di Flashpoint
mercipericolose.it
il modo più sicuro per conoscere il mondo
delle merci pericolose

L'Accordo consentiva di trasportare l'olio combustibile pesante, quando assegnato al numero ONU 3082, MATERIA PERICOLOSA PER L'AMBIENTE, LIQUIDA, N.A.S. o numero ONU 3077, MATERIA PERICOLOSA PER L'AMBIENTE, SOLIDA, N.A.S., utilizzando un veicolo ed una cisterna non conformi alle disposizioni dell'Accordo ADR per quanto riguarda la costruzione, l'approvazione, l'effettuazione delle prove periodiche, la presenza del certificato di approvazione, le condizioni di riempimento e di utilizzo (esenzione dalle pertinenti disposizioni previste ai capitoli 4.3, 6.8 e 7.4 dell'Accordo ADR).


Per continuare ad usufruire delle suddette esenzioni, l'Autorità competente Belga ha predisposto l'Accordo Multilaterale M253, disponibile all'indirizzo, identico nei contenuti al precedente Accordo M235, ma con in più l'estensione al trasporto via ferrovia secondo le disposizioni del RID.


Al momento il nuovo Accordo è stato firmato da Belgio, Regno Unito, Germania e Irlanda, mentre l'Autorità Competente italiana sta completando quanto richiesto per la sottoscrizione, in maniera che l'Accordo sia applicabile anche nel nostro Paese in un futuro prossimo.

 

Ing. Flavio Della Nina
Dangerous Goods Consultant

i professionisti delle merci pericolose a portata di click
a cura di Flashpoint

Il presente sito utilizza i "cookie" per migliorare la navigazione e analizzare il traffico. + Info